Quanto dura un impianto dentale in titanio?

durata impianto dentale_Clinica Dentale Corese

Quanto dura un impianto dentale?

L’impianto è stato installato, lo spazio dei denti perfettamente coperto, ma quanto dura un impianto dentale? La risposta non è valida per tutti. Possiamo infatti affermare che in media la durata di un impianto si aggira tra i 10-15 anni ma in realtà tale stima varia a seconda di diversi fattori. Da questi ultimi dipende la vita dell’impianto che può accorciarsi o arrivare fino a 20 anni e più. Non esiste un limite di età per poter installare un impianto dentale.

Probabilmente nei soggetti giovani dovrà essere prevista una sostituzione, sebbene in un futuro lontano. Per i pazienti più anziani, in cui c’è anche meno usura, una buona manutenzione potrebbe far durare l’impianto anche per il resto della vita.

Quali fattori influiscono sulla durata dell’impianto dentale?

La buona riuscita di un impianto dentale dipende sia dalla professionalità dell’odontoiatra, ma anche dal comportamento del paziente. Infatti, come anticipato la durata di un impianto dentale in media èdi 10-15 anni, ma può variare a seconda di alcuni fattori che incidono su quanto dura un impianto dentale, come:

  • Stile di vita

L’alimentazione, il fumo e il consumo di alcol incidono pesantemente sulla durata dell’impianto

  • Qualità dei tessuti

Ogni soggetto avrà tessuti più o meno porosi e in buona salute. Prima di inserire l’impianto lo specialista verifica sempre che vi siano i requisiti per procedere. Tuttavia ci sono dei casi in cui le ossa mascellari o mandibolari permettono di procedere ma possono richiedere dei controlli più accurati, dopo l’operazione.

  • Igiene personale e controlli periodici

Anche mangiando sano è naturale che batteri e residui di cibo si annidino tra i denti. Per salvaguardare la struttura, serve seguire con attenzione le buone norme di igiene per la pulizia dell’impianto: in primis lavarsi più volte i denti durante il giorno e mai dimenticare il filo interdentale. Diversamente se noti un bordino nero intorno all’impianto, potrebbe trattarsi di accumulo di tartaro e placca, che richiedono prima possibile l’intervento del dentista.

Perché l’impianto in titanio è più resistente?

Per rispondere alla domanda “quanto dura un impianto dentale?” sicuramente bisogna considerare gli impianti in titanio. Questa tipologia di impianti si avvale di un materiale resistente, ma anche leggero e biocompatibile, che si adatta perfettamente nel corpo umano, senza il rischio di corrosione o rigetti.Si adatta ai tessuti e riesce a garantire una buona presa, mantenendo saldo l’impianto nell’osso circostante. Per questi motivi l’impianto in titanio è sicuramente una valida soluzione che influisce sulla durata di un impianto dentale.

Quali sono i rischi di fallimento?

I fattori di rischio che possono portare al fallimento degli interventi di implantologia con il conseguente rigetto possono essere di diverso tipo.Parliamo nello specifico di cause intraoperatorie che influiscono su quanto dura un impianto dentale:

  • Errata valutazione del tipo di osso o carico
  • Errata valutazione del tipo di impianto
  • Sala operatoria non completamente sterile
  • Contaminazione dell’impianto con la saliva
  • Surriscaldamento dell’osso

Queste situazioni si verificano tuttavia raramente e quasi mai dopo anni dall’installazione. Si tratta più che altro di fallimenti dell’intervento che si verificano subito dopo, a meno che non subentrino patologie particolari, come la perimplantite che comporta la perdita dell’osso intorno all’impianto.

In questo caso, le norme igieniche e l’esperienza della clinica dentale giocano un ruolo chiave.Per questi motivi, sulla durata dell’impianto dentale influisce sicuramente la competenza del dottore. Clinica Dentale Corese si avvale di grandi professioni del settore, in grado di valutare rischi e soluzioni personalizzate in base alla casistica del paziente. Contattaci per avere maggiori informazioni!

 

Did you like this? Share it!